Riproviamoci!

Ben ritrovati su questi lidi.

Dopo una lunga pausa dovuta più agli eccessivi impegni che alla mancanza di voglia di aggiornare, ho deciso di tornare a scrivere su questi lidi. In questi giorni il sito è stato out per alcuni problemi e la cosa mi ha ricordato quanto mi piacesse scrivere di tanto in tanto e ricevere i vostri feedback sia qui che su Instagram. Così, eccomi nuovamente qui nel tentativo di riprendere le fila di questo blog dedicato al cibo.
In questi mesi la mia vita è cambiata parecchio, trasformandosi sotto diversi aspetti e portandomi ad una realtà lavorativa piuttosto nuova. Scrivendo per il web, quando il lavoro è terminato, la voglia di passare altre ore a battere sui tasti è spesso carente. Inoltre la mancanza di tempo e di libertà a livello alimentare (ebbene si, combatto anche con l’allergia al nichel) mi impedisce di sperimentare ricette nuove da proporvi. Per questo motivo, molto probabilmente, troverete sempre più spesso quelle nichel free e a me concesse. Ad esse unirò le solite informazioni di tipo alimentare con le quali mi confronto ogni giorno sia per lavoro che per interesse personale.

Per il resto mangioanchio resterà ciò che doveva essere fin dal principio, ovvero un punto di incontro dove parlare di alimentazione, diete e pappe buone. Il tutto da vivere e condividere insieme. Quindi, non esitate a lasciare commenti e a farmi sapere la vostra opinione su qualsiasi cosa. L’idea è quella di vivere questo posto come si faceva con i vecchi blog che, almeno a me mancano molto. Ve li ricordate? Quelli dove si scriveva per entrare in contatto con gli altri, avere uno scambio di pareri e magari dar vita a nuovi rapporti umani. Da nostalgica quale sono, quelle atmosfere mi mancano un po’ e anche se so di andare controcorrente mi piacerebbe provare a ricreare un po’ di quella magia. Per farlo però, serve anche il vostro contributo. Quindi se l’idea vi piace, lasciatemi qualche commento, condividete i miei post e se avete anche voi un blog, non esiste a dirmelo. Mi farà piacere passare a trovarvi.

Detto ciò, ben ritrovati e buon proseguimento tra queste pagine. 🙂

Comments

  1. mauro says:

    Bentornata! Ma come hai fatto a sapere dell’allergia al nichel? Io sono sicuro che se faccio gli esami specifici troverò di essere o allergico o intollerante a varie cose ma per ora preferisco non sapere. Continuo con la mia dieta Zona(come sempre durante le ferie l’ho coscientemente abbandonata, ma ora son già ripartito) integrando sempre con omega3 e polifenoli.
    Ricordati anche che arriverà il giorno che andrò in Giappone e ti chiederò consigli vari, se qui è fuori argomento lo farò su Instagram.
    A presto! E buone cose per il tuo nuovo lavoro,spero tanto di cambiare anch’io presto.

  2. Mangioanchio says:

    Ciao e grazie! ^_^
    Per l’allergia al nichel esiste un test specifico che si chiama patch test e che ti dice quanto sei allergico. In Italia è per lo più conosciuta l’allergia da contatto ma esiste anche quella alimentare della SNAS. Presto farò uno o più post sull’argomento perché è davvero complesso.
    La zona la continuo sempre anche io, anche se è più un mangiare bilanciato in quanto la maggior parte dei cibi integrali e sani da un punto di vista alimentare contengono nichel, mannaggia.

    Per il Giappone puoi chiedere dove vuoi, prima o poi farò qualche post anche su questo splendido paese e sulle mille bontà che si possono mangiare. 🙂

    Auguri per il tuo lavoro, allora!

Rispondi